Notizie dall'Azienda

28
giugno

Sportello unico IVA (OSS) e vendite a distanza 2021: la più grande riforma dell'imposta sulle vendite per gli acquisti online nell'UE

Nel presente momento i venditori possono applicare le normative nazionali per le loro vendite ad altri stati membri dell'UE.

Quali modifiche avranno luogo nel settore di vendite online agli acquirenti degli altri Stati membri dell'UE a partire dal 1° luglio del 2021?

Il nuovo sistema costituisce la base per lo svolgimento della riforma dell'IVA nell'UE. La riforma dell'IVA nell'UE è stata progettata per aumentare la trasparenza e rafforzare e semplificare gli scambi tra le autorità fiscali dei paesi membri.

In generale è importante principalmente per tutte le aziende che svolgono attività transfrontaliere nell'UE, ovvero tutti i partecipanti alla catena di approvvigionamento del E-Commerce. Questo riguarda i commercianti online e i market place/piattaforme che operano sia all'interno che all'esterno dell'UE, gli uffici postali e i servizi di corriere.

Per il consumatore finale/acquirente online questo significa che a partire dal 1° luglio del 2021 pagherà l'IVA del proprio paese per un ordine in qualsiasi stato membro dell'UE.

Esempio: un cliente polacco ordina da un negozio online in Germania. Questo significa che l'acquirente polacco paga l'IVA di Polonia quando fa un ordine online dalla Germania, poiché l'azienda tedesca deve pagare l'IVA in Polonia in modo centralizzato.

Notizie dall'Azienda
Pubblicazioni
Archivio delle pubblicazioni 2021

[}item{]